Alimentazione come prima Medicina

“Fa’ che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” diceva Socrate
Questo il principio che ci porta a collaborare con laboratori di analisi esterni che intendono la diagnostica anche come un’occasione per accompagnare il paziente verso la conoscenza di se stesso, rendendolo consapevole delle proprie abitudini e responsabile della propria salute, ed evidenziando il ruolo chiave delle scelte alimentari e dello stile di vita nel mantenimento del benessere dell’organismo.
Anche tra i cibi quotidiani, in apparenza graditi e innocui, si possono nascondere alimenti verso i quali il nostro corpo ha sviluppato le cosiddette intolleranze alimentari: si tratta di reazioni dose dipendenti (proporzionali alla quantità di alimento introdotto), i cui sintomi sono legati all’accumulo di sostanze non tollerate dall’organismo e che compaiono con un certo ritardo rispetto all’assunzione del cibo, per questo non è possibile collegare in modo automatico cause ed effetti.
Per questo proponiamo su prenotazione Test per le intolleranze alimentari che variano dall’analisi di 46, 92 o 184 alimenti